Pensieri e Parole

27 gennaio, il giorno della memoria. Diario della visita ad Auschwitz del CRAL Sant'Anna di Como.

22
Jan

27 gennaio, il giorno della memoria. Diario della visita ad Auschwitz del CRAL Sant'Anna di Como.

Prima del viaggio in Polonia l’ho ripetuto non so quante volte, a chiunque: “Non mi sento pronta ad affrontare la visita ad Auschwitz”. Ma ora sono qui, troppo tardi per tirarmi indietro, sotto la pioggia battente, in procinto di varcare il cancello con la scritta “Arbeit mach frei” .Noi del CRAL Sant’Anna di Como siamo un gruppo di cinquanta, ma in questo momento è come se ognuno di noi fosse solo, individualmente posto di fronte alla realtà del male e alla brutalità che l’uomo può raggiungere.

Tanti Auguri Protagoniste!

25
Dec

Tanti Auguri Protagoniste!

Come Elena ci ha ricordato sembra incredibile ma siamo ormai arrivate alle 10 candeline di ProtagonisteInRete! Quante voci, quanti volti, quanti pensieri, quanti ricordi, quanti momenti hanno scandito questi anni!

Ricordando a Natale Carla Pagani. Una storia per i bambini del Centrafrica: "C'era una volta, anzi c'è ancora"

23
Dec

Ricordando a Natale Carla Pagani. Una storia per i bambini del Centrafrica: "C'era una volta, anzi c'è ancora"

Ricordando con immmutato affetto la nostra protagonista in rete Carla Pagani che, anche se ci ha lasciato, resta nel mio cuore, pubblico la fiaba donata alla sua associazione che opera nella Repubblica Centrafricana. Colorate il disegno e inviatelo ai bambini del centro "La joie de vivre" con una dedica e gli auguri di natale (team@amicicentrafrica.it)

Buon natale e felice anno nuovo

19
Dec

Buon natale e felice anno nuovo

Carissime protagoniste in rete, siamo a un passo dal decimo anniversario del nostro sito. Un pensiero affettuoso e riconoscente va a Maddalena Mombelli, che ha dato la possibilità a tutte noi di condividere e diffondere le nostre opinioni. Da parte mia, un ringraziamento sincero a tutte voi che rendete prezioso questo sito con i vostri contenuti e un augurio sincero per un buon natale e felice anno nuovo a tutte voi e ai vostri cari.

Buon natale da Miriam Ballerini

19
Dec

Buon natale da Miriam Ballerini

HAIKU 1 - Il cielo si apre - fiocchi fioccano. - È il sorriso di Dio. - © Miriam Ballerini

Fronte Verso, conoscere il diritto è un diritto

13
Dec

Fronte Verso, conoscere il diritto è un diritto

1) Zona sismica. Appartamento costruito su lastrico solare: il divieto di sopraelevazione 2) Risparmiatori & Buoni postali. Illegittima la modifica degli interessi pattuiti a danno del risparmiatore e per di più con effetto retroattivo 3) Il contributo per ottenere il permesso di soggiorno contrasta con la direttiva europea sullo stato di straniero 4) Il regime alimentare vegano o vegetariano dei minori va concordato tra entrambi i genitori 5) Timbrare il cartellino è un dovere

Il diritto alla felicità politica. Le nuove frontiere della partecipazione e della condivisione.

26
Nov

Il diritto alla felicità politica. Le nuove frontiere della partecipazione e della condivisione.

Credo sia arrivato il momento di parlare di felicità. Raramente se ne parla. C’è una sorta di pudore, come se fosse un argomento frivolo o troppo intimo. Invece la felicità deve essere messa in agenda. Perché è la ricerca della felicità che muove le persone e, se le persone si muovono, le cose cambiano. Quindi c’è bisogno di occuparsi di felicità. Non di quella individuale, libera, unica, ma di felicità politica, collettiva.

Fronte Verso, conoscere il diritto è un diritto

23
Nov

Fronte Verso, conoscere il diritto è un diritto

1) Stalking: il divieto di avvicinamento a luoghi frequentati dalla vittima limita la libertà dello stalker. 2) Quando è possibile promuovere una Class Action nei confronti della pubblica amministrazione 3) Coppie di fatto e omosessuali, i figli devono poter intrattenere un rapporto equilibrato con entrambi. 4) Urbanistica ed edilizia: i lavori devono iniziare entro l’anno. 5) Contratto di telefonia nullo quando non contiene l’indicazione del servizio offerto e del corrispettivo da pagare.

La crudeltà che attanaglia i bambini. 25 novembre, giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

22
Nov

La crudeltà che attanaglia i bambini. 25 novembre, giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

Per anni sono state le donne violentate, uccise, schiavizzate, prostituite, offese e discriminate ad essere chiamate in causa il 25 novembre. Si è sempre detto loro: “Denunciate, reagite!”, quasi fosse il loro silenzio la causa del proprio male. Ora le donne denunciano, si ribellano alla violenza e alla sottomissione, ma il prezzo che pagano comprende anche la morte. La violenza di genere è quindi una questione di uomini assai più che di donne!

Fronte Verso, conoscere il diritto è un diritto

02
Nov

Fronte Verso, conoscere il diritto è un diritto

1) Un profugo non può essere traferito se esiste il pericolo di trattamento inumano 2) Telemarketing Selvaggio: vietato l’utilizzo dei dati personali contenuti negli elenchi telefonici 3) I regali ricevuti durante il fidanzamento devono essere restituiti al termine del rapporto 4) E’ licenziabile il lavoratore assente per malattia ma sorpreso da un detective privato a svolgere lavori presso la sua abitazione 5) Omesso versamento IVA: la crisi economica non è motivo per evadere le imposte.
Condividi contenuti